Indice News ed Eventi
  • Al via il progetto XSONE 4.0
  • a cura della Diaconia Valdese - Coordinamento Opere Valli
  • nessuna immagine

    Giunto all’edizione 4.0, il progetto XSONE a cura della Diaconia Valdese - Coordinamento Opere Valli, si ripresenta anche quest’anno ricco di eventi ed iniziative volte a coinvolgere un bacino sempre più vasto: dalla Val Pellice alla Val Chisone e Germanasca, passando per Pinerolo e la pianura ed arrivando fino a Torino.  


    XSONE è un calendario annuale di incontri, eventi, convegni, spettacoli, momenti di sensibilizzazione su tematiche sociali e sanitarie, intervallato da momenti di convivialità volti a sensibilizzare la società su problemi sempre più presenti e, nello stesso tempo, a proporre strategie all’avanguardia per farvi fronte. 


    È un’icona, proprio come le bolle colorate usate nella comunicazione grafica, che rievoca emotivamente il fulcro dell’operato quotidiano della Diaconia Valdese: la relazione tra le persone. Una relazione fatta di corpi, parole, odori, emozioni, sguardi e storie che si intrecciano. Un progetto, XSONE, realizzato grazie alla collaborazione con Enti pubblici e privati, con il sostegno da parte di aziende che ne condividono le finalità sociali e la responsabilità verso il territorio e i cittadini. Un rapporto di rete che negli anni si è costruito con queste realtà permettendo di creare eventi con anime diverse, facendoli confluire in un unico progetto. 

    Anche quest'anno XSONE 4.0 si fregia di importanti collaborazioni e patrocini che ne sanciscono l'identità, riconoscendolo quale progetto culturale e sociale sul territorio. Tra i comuni che hanno dato il loro patrocinio (con alcuni si è stretta anche la collaborazione per determinati eventi) vi sono il Comune di Pinerolo, Torre Pellice, Luserna San Giovanni, Cumiana e Unione Montana dei Comuni Valli Chisone e Germanasca; tra gli enti, la ASL TO3 e il C.I.S.S. di Pinerolo mentre tra i collaboratori, La Bottega del Possibile e la Coldiretti. Importante anche le media partnership con Radio Beckwith Evangelica e Riforma con i quali già da anni si porta avanti un lavoro di sinergia e collaborazione. 

     
    Per comodità e maggiore chiarezza, anche per il 2017, suddividiamo il calendario in cinque grandi macro-aree: convegni, spettacoli, feste nelle strutture, momenti di sensibilizzazione e collaborazione con realtà, comuni e festival del territorio.

     
    Ad aprire XSONE 4.0, come da consuetudine, un concerto presso il Tempio Valdese di Pinerolo, venerdì 24 marzo, alle 21. Protagonista della serata il Coro Singtonia di Torino diretto da Caterina Cappello con il racconto scanzonato e semiserio sulla storia della musica dal titolo 'Quante Storie! ... Della Musica!'. 

     
    Grande rilievo, anche quest'anno, va ai Convegni, la maggior parte dei quali accreditati ECM con un taglio professionale e dedicato ad operatori. Si comincia da 'Vivere la Demenza in una Comunità Amichevole', in programma venerdì 9 giugno a Pinerolo che vede esperti a confronto e la partecipazione del dottor Marco Trabucchi. Si prosegue a giugno, sabato 17, a Torre Pellice (TO) con il convegno-tavola rotonda inerente le migrazioni, in concomitanza con la Giornata Mondiale del Rifugiato e venerdì 23 giugno, a Luserna San Giovanni (TO) con il convegno 'In che mondo viviamo? In che modo viviamo?', inserito all'interno del Festival Nazionale della Complessità. 

     
    Numerosi gli appuntamenti autunnali, a partire dalla tavola rotonda, 'Casa del Lavoro: il nuovo sportello per la ricerca attiva del lavoro' prevista il 22 settembre presso Villa Olanda a Luserna San Giovanni (TO), passando venerdì 13 ottobre, a Pinerolo, al convegno 'BenESSERE ANZIANI OGGI - L'accompagnamento nella terza e quarta età', e arrivando al 17 novembre, sempre a Pinerolo, con il convegno 'Autismi' che vede la presenza di esperti delle tematiche sui disturbi dello spettro autistico. A chiudere il mese di novembre, giovedì 23 a Villa Olanda, Luserna San GIovanni (TO), l'ultimo convegno in programma dedicato all'agricoltura sociale dal titolo, 'Agricoltura Sociale: nuovi legami tra territorio e comunità'. 

     
    Dai convegni agli Spettacoli che in questa edizione di XSONE 4.0 si declinano dal Concerto del Coro Singtonia che apre il fitto calendario di XSONE allo spettacolo  Mi Fido di Te (sabato 13 maggio al Teatro Sociale di Pinerolo) con la rassegna di cortometraggi realizzati dai ragazzi delle scuole all'interno dell'omonimo progetto di prevenzione e sensibilizzazione sulla violenza di genere. Protagonisti degli spettacoli ancora i ragazzi delle scuole, per la precisione i ragazzi dell'Istituto Alberti Porro di Pinerolo con il quale si sono realizzati due eventi legati a tematiche di sensibilizzazione affrontate con gli studenti. Si tratta degli spettacoli teatrali, 'In nome della felicità', e 'Siamo diversi, siamo uguali?', gli eventi conclusivi, rispettivamente, del progetto di sensibilizzazione contro l'omofobia - 27 aprile - e del progetto di sensibilizzazione sul tema delle migrazioni - 11 maggio -, entrambi al Teatro Incontro di Pinerolo (TO). Sabato 20 maggio presso la Sala Valdese di San Germano Chisone (TO), 'Raccolti di vita' è lo spettacolo teatrale che mette in scena storie di vita di alcuni degli ospiti dell'Asilo dei Vecchi di San Germano Chisone durante le attività di animazione. A chiudere XSONE 4.0, come sempre, uno spettacolo.

     
    Immancabili, come ogni anno, le Feste all'interno delle strutture - Uliveto (17 e 18 giugno, Luserna San Giovanni), Casa delle Diaconesse (25 giugno, Torre Pellice), Rifugio Re Carlo Alberto (29 e 30 luglio, Luserna San Giovanni) e Asilo dei Vecchi (10 settembre, San Germano Chisone) - che, per l'occasione, aprono le proprie porte a tutti, grandi e piccini, con la possibilità di raccontarsi anche a coloro che ancora non conoscono la realtà. Momenti di festa animati da bazar, musica, balli, giochi e buon cibo. Ma non solo, perché ad aprire le porte sono anche i servizi, ossia Giovani e Territorio che festeggia con tutti i bimbi del MEaG (Mamma esco a Giocare) la fine dell'estate ragazzi (8 settembre) e il Servizio Migranti che il 4 novembre ha in programma la Festa dell'Accoglienza: entrambe le feste in programma a Villa Olanda, Luserna San Giovanni (TO). 

     
    Altro momento di festa, ma anche di sensibilizzazione, è la Spizzica e Cammina, la passeggiata "gastronomica" voluta dal Rifugio Re Carlo Alberto e il COV - Coordinamento Opere Valli a sostegno della Giornata Mondiale Alzheimer. In programma nelle ultime settimane dell'estate, esattamente il 17 settembre, la passeggiata si snoda anche quest'anno attorno al Rifugio Re Carlo Alberto (punto di partenza e di arrivo) attraversando i boschi e le verdi colline di Luserna San Giovanni (To). Nata grazie al gruppo di lavoro “Ambasciatori per l’Alzheimer” (staff e volontari del Rifugio Re Carlo Alberto), la Spizzica e Cammina è stata studiata così da consentire anche agli ospiti della struttura la partecipazione attiva - se non totale, almeno parziale - all’iniziativa. Il tutto con l’intento di continuare a creare e divulgare una comunità accogliente sul tema della demenza. 

     
    Altra importante macro area, spesso borderline con altre aree (vedi ad esempio gli spettacoli, frutto di momenti e progetti di sensibilizzazione) è quella dedicata ai momenti di sensibilizzazione. Sabato 1° aprile, a Torre Pellice (TO), in piazza Libertà è in programma l'evento, 'Verso una Comunità Amichevole con la Demenza - Vivere bene con la demenza in Val Pellice', un momento pubblico, aperto a tutta la cittadinanza, per presentare il progetto 'In Giro con Demenza', consegnare il logo 'Amici della Demenza' a tutti i collaboratori del progetto (commercianti ed esercenti) e presentare il documentario realizzato in collaborazione con Radio Beckwith nonché la brochure informativa-turistica legata all'omonimo progetto. Parlando sempre di sensibilizzazione, venerdì 7 aprile, in concomitanza con la Giornata Mondiale di Consapevolezza sull'Autismo, Maurizio Arduino presenta presso la Libreria Volare di Pinerolo il suo libro, 'Il bambino che parlava con la luce - Quattro storie di autismo'. 

     
    A chiudere il cerchio l'area che vede la collaborazione del Coordinamento Opere Valli e di XSONE con realtà, comuni e festival del territorio. Si comincia a maggio, venerdì 19, con l'evento 'Aperitivo Zero Alcool, tanta libertà' inserito nel calendario di eventi legato al Mese della Prevenzione dei Problemi Alcolcorrelati in collaborazione con ASL TO3-SERD, Radio Ohm e Radio Beckwith. Ci si sposta a Cumiana per il Festival delle Pari Opportunità (dal 19 al 21 maggio), all'interno del quale siamo presenti con la mostra dei lavori realizzati dai ragazzi del Liceo Artistico 'M. Buniva' di Pinerolo che sono parte del libro 'Ambasciatori per l'Alzheimer - Una Comunità che Accoglie' e il MI Fido di TE, lo spettacolo di sensibilizzazione sulla violenza di genere. A giugno, invece il Festival della Complessità Nazionale ci vede in prima linea con un convegno - venerdì 23 giugno - inerente riflessioni e pratiche di salutogenesi alla luce del paradigma della complessità. 

     
    XSONE quindi è un progetto che racconta di noi, noi tutti, con i nostri punti di forza e di debolezza, della fragilità che trasforma e che cambia. È un percorso che aiuta a confrontarsi e ad aprirsi all’altro, un progetto che vuole lasciare il segno. 

     


    Per informazioni e dettagli su tutte le iniziative, consultare il sito www.xsone.org, visitare la 

    pagina FB,  XSONE Diaconia Valdese - COV o telefonare a 360/1027561

     

    Sfoglia il pieghevole

  •  
Condividi
Commissione Sinodale per la Diaconia - P.IVA 07639750012 - © 2017 - Web & Com ®