Progetto Carcere della Diaconia Valdese Fiorentina

Il progetto carcere della Diaconia Valdese Fiorentina nasce dall’impulso dato dalla posizione delle Chiese Metodiste e Valdesi in riferimento alle condizioni di vita delle persone detenute. Tale impulso, unito alla sensibilità sul tema da parte delle Comunità Evangeliche e della Diaconia Valdese ha dato vita, a Firenze, ad un servizio nell'ambito dell’esecuzione delle misure alternative al carcere, quale impegno concreto rivolto alle persone. 

Ad ottobre 2013 è stata inaugurata la Casa del Melograno, un appartamento di 9 posti letto per l'accoglienza abitativa temporanea (minimo 7/8 mesi, massimo 18 mesi) di un'utenza esclusivamente maschile in fase di esecuzione penale nella regione Toscana.
La Casa del Melograno è un appartamento dedicato all’accoglienza di persone ex detenute ed in regime di misure alternative alla detenzione che vengono supportate con specifici percorsi socio-educativi dagli operatori interni, in rete con i servizi del territorio.
Un posto letto è dedicato all’ospitalità di persone in permesso premio dal carcere. 
Il Progetto Carceri DVF si caratterizza non solo come una mera opportunità alloggiativa, ma come un servizio più completo reso agli ospiti, che implica la ricerca - attraverso operatori specializzati - di opportunità lavorative, formative o di volontariato al fine di un positivo reinserimento nel tessuto sociale.