Organizzazione

La Commissione Sinodale per la Diaconia

L’organo di gestione della Diaconia Valdese è la Commissione Sinodale per la Diaconia (CSD), una commissione amministrativa nominata annualmente dal Sinodo, che è l’assemblea generale che regge la Chiesa Evangelica Valdese. La Commissione Sinodale per la Diaconia è composta da sette persone che rimangono in carica per un massimo di sette anni consecutivi e svolgono il loro compito a titolo gratuito. La Commissione Sinodale per la Diaconia risponde del proprio operato al Sinodo e la sua attività viene annualmente vagliata da una apposita Commissione d’Esame, anch’essa nominata dal Sinodo.

Le sedi operative e i Comitati

La Diaconia Valdese svolge la propria attività tramite sedi operative e servizi sparsi in tutta Italia e si appoggia a comitati i cui membri, a titolo gratuito, mettono a disposizione tempo, capacità e vocazione per contribuire al buon funzionamento delle singole opere. I comitati svolgono inoltre un ruolo fondamentale nel mantenere e rafforzare i rapporti tra le unità operative locali della Diaconia Valdese e le comunità valdesi e metodiste del territorio.

La Diaconia Valdese agisce tramite:

Il Coordinamento Opere Valli, nel quale confluiscono le opere, i servizi socio-sanitari, educativi, di accoglienza migranti, inserimento lavorativo e i servizi per i giovani del territorio delle Valli Valdesi

La Diaconia Valdese Fiorentina, nella quale confluiscono le opere e i servizi socio-sanitari, educativi, di accoglienza detenuti, migranti e donne sole e/o con bambini

Le Case Valdesi, hotel e foresterie collocati in città d'arte, al mare e in montagna

La Casa evangelica valdese di Vittoria, nella quale confluiscono una casa di riposo e i servizi di accoglienza e sostegno a migranti e richiedenti asilo in Sicilia

La Casa femminile valdese di Torino, ostello per l'accoglienza di studentesse universitarie.

Scarica l'organigramma della Diaconia Valdese