Volontariato e Servizio Volontario Europeo in Italia

Svolgere un periodo breve o lungo di volontariato nelle strutture sociali, culturali, educative e assistenziali della Diaconia Valdese significa compiere un'esperienza umana e formativa di grande valore.

Volontari provenienti da altri paesi europei ed extraeuropei, anche grazie a programmi comunitari come il Servizio Volontario Europeo, possono svolgere un periodo di servizio di lungo periodo e di apprendimento interculturale spesso decisivo per la propria crescita umana, sociale e professionale. 

La Diaconia Valdese fa parte delle reti Anno Diaconale (EDYN) e Phiren Amenca, ha partnership bilaterali in diversi paesi ed è un’organizzazione accreditata per il Servizio Volontario Europeo, nell’ambito del programma comunitario "Erasmus Plus":

  • CSD sede a Torre Pellice (To) - sending, host and coordinating organisation
  • Uliveto a Luserna San Giovanni (To) - host organisation
  • Asilo dei vecchi a San Germano Chisone (To) - host organisation
  • Gould a Firenze - host organisation
  • Gignoro a Firenze - host organisation
  • Ferretti a Firenze - host organisation
  • Nel corso degli anni sono migliaia le persone, evangeliche e non, che hanno compiuto esperienze di servizio gratuito nelle opere e nelle chiese evangeliche.

    Si possono svolgere periodi brevi e meno intensi di volontariato. Dai 18 anni in su, poche ore di impegno settimanale gratuito possono essere molto utili, al/la volontario/a e alle persone con cui svolgerà il suo servizio. Per rendere sempre più qualificato e mirato il servizio dei volontari e delle volontarie, sono organizzati momenti di formazione dedicati specificamente al settore scelto (anziani, giovani, diversamente abili, cultura ...). Così, attraverso la pratica, si vedranno crescere le proprie competenze e abilità, conoscendo persone e realtà nuove.

    Si possono ottenere crediti formativi. Il credito formativo è quella parte del credito assegnato dal consiglio di classe delle scuole secondarie superiori in base alle esperienze, documentate e coerenti con l'indirizzo di studi, maturate dallo studente al di fuori della scuola. L'attestazione è valutata dal consiglio di classe e può aumentare la consistenza del credito scolastico, cioè il punteggio con il quale ogni studente viene presentato agli esami di maturità. All'università un periodo più lungo può essere considerato come stage o tirocinio.

    Grazie alla collaborazione con l'A.E.V. (Associazione Evangelica di Volontariato) per ogni volontario/a è stipulata una polizza assicurativa che lo copre da tutti i rischi durante il servizio.

    Costituitasi nell'ottobre del 1983 a Firenze, l'A.E.V. offre a giovani e adulti di ambo i sessi, la possibilità di svolgere un servizio volontario all'interno delle strutture che le Chiese Battiste, Metodiste e Valdesi hanno realizzato in diverse aree dell'Italia. Si tratta di case di riposo, comunità per minori, per portatori di handicap, centri di accoglienza, centri di soggiorno e formazione, centri culturali o di istruzione. L'A.E.V. sin dal suo sorgere ha sempre accolto fra le sue file anche giovani stranieri e non appartenenti alla Chiesa Valdese o ad altre chiese evangeliche e protestanti. Il Presidente dell'A.E.V è Davide Rosso.

    Per informazioni contatta:

    Ufficio volontariato CSD
    Via Angrogna 18
    10066 Torre Pellice (TO)
    Tel. 0121 953122
    volontariato@diaconiavaldese.org

    Commissione Sinodale per la Diaconia - P.IVA 07639750012 - © 2017 - Web & Com ®