Tornano gli appuntamenti con il Caffè Alzheimer a Pinerolo

Nuova sede presso l'hotel Barrage


Tornano gli appuntamenti con il Caffè Alzheimer a Pinerolo

Nonostante la pandemia, ma grazie alle disposizioni meno restrittive, il Caffè Alzheimer - progetto a cura del Rifugio Re Carlo Alberto, struttura della Diaconia Valdese - torna con due appuntamenti estivi. Importante novità è il cambio di sede: ad ospitare il Caffè Alzheimer è l’Hotel Barrage di Pinerolo, in stradale San Secondo, 100. Il Barrage è da diversi anni partner del progetto XSONE, sempre della Diaconia Valdese Valli, e del Progetto Comunità Amica delle Persone con Demenza, attivo sul territorio della Val Pellice, Val Chisone e Pinerolo e ha messo a disposizione i propri spazi per il Café Alzheimer. 

Il Caffè Alzheimer è un luogo dove è possibile parlare, raccontarsi, ascoltarsi, avere informazioni sulle demenze e l'Alzheimer. Anche questa versione estiva – sempre di lunedì e con orario 15-17.30 - prevede l’intervento di professionisti pronti a dialogare con familiari e caregiver. 

Il primo incontro è previsto LUNEDI’ 19 LUGLIO con Federica Gallo, psicologa e psicoterapeuta dell’ASL TO3, che parlerà de, ‘Il carico emotivo del caregiver della persona con demenza. Focus sulle difficoltà derivanti dall’isolamento e dal lockdown’.

Il 13 SETTEMBRE, l’appuntamento è con Carla Scarafiotti, geriatra e presidente Uvg Distretto Pinerolese, che punta l’attenzione su ‘La valutazione UVG e i servizi socio-sanitari per le persone non autosufficienti con deterioramento cognitivo’. 

La pandemia ha avuto pesanti effetti indiretti sulle persone con demenza e sulle famiglie, causati dall’isolamento. È importante potere dare agli uni ed agli altri – afferma Marcello Galetti, responsabile innovazione e sviluppo della Diaconia Valdese Valli – la possibilità di vivere momenti di serenità e confronto: questo è uno degli obiettivi del Caffè Alzheimer. È nostra intenzione riprendere in autunno gli incontri mensili’. ‘Tutto ciò –  prosegue Galetti – fa parte della decisione di ampliare le attività della Diaconia Valdese Valli rivolte a chi vive con una demenza ed alle famiglie, soprattutto nella cosiddetta fase iniziale. L’obiettivo è fare sì che la persona possa restare a casa il più a lungo possibile, ma è necessario che il territorio dia risposte concrete perché ciò si possa realizzare’. 

Per maggiori informazioni visita il sito www.xsone.org, scarica la locandina oppure telefona al Rifugio Re Carlo Alberto - località Musset, 1 a Luserna San Giovanni (TO) - al n. 0121 909070 / 345 0872547 o scrivere a rifugio@diaconiavaldese.org.